OLIVIERI NEWS

  • Feb 09 2022

    Arrosto di vitello alla senape

    Una delle virtù della carne di vitello, di qualità certificata e garantita, è certamente la sua duttilità in cucina. La carne di vitello infatti, sia per la il suo sapore delicato sia per la sua particolare consistenza, ben si presta per golose ed originali interpretazioni gastronomiche. Senza nulla togliere naturalmente ai grandi classici della tradizione, come nel caso dell’arrosto di vitello alla senape, un piatto che riscontra da sempre successo e che può durare nel frigorifero di casa anche qualche giorno dopo la cottura.
    La ricetta è di quelle semplici, adatte anche per coloro che non sono molto esperti di cucina e che magari hanno poco tempo da dedicare ai fornelli.
    Per 8-10 porzioni di arrosto di vitello alla senape serve prima di tutto 1kg di scamone di vitello per arrosto, 2 spicchi d’aglio 2 scalogni piccoli, 2 cucchiai di senape forte oppure senape tradizionale in grani, 4 cucchiai di olio di semi di girasole.
    Preriscaldare il forno a 160 gradi.
    Spennellare poi l’arrosto con la senape e cospargerlo col timo. Adagiarlo sulla teglia e irrorare la carne con l’olio. A seguire disporvi gli spicchi d’aglio e gli scalogni interi, facendo attenzione a conservare la loro guaina. Salare e pepare.
    Cuocere per circa 1 ora bagnando regolarmente la carne con i sughi di cottura.
    Togliere dal forno e lasciar stemperare per qualche minuto.
    Servire successivamente la carne, tagliata a fette spesse e irrorata col sugo di cottura, e abbinarla ad esempio ad un purè di patate.

    Torna alle news